Chirurgia

Salvaguardiamo la salute della vostra bocca, con interventi mirati ed efficaci.

Il nostro obiettivo principale è quello di ripristinare le condizioni di salute della vostra bocca, con trattamenti che siano il più possibile confortevoli. Ecco perché, anche in caso di interventi di chirurgia orale, adottiamo sempre un approccio minimamente invasivo, rispettoso dei tessuti. Ci avvaliamo delle tecnologie più avanzate per far sì che il decorso post-operatorio sia per voi il più confortevole possibile.

Il nostro personale specializzato è sempre a vostra disposizione per illustrarvi ogni fase dell’intervento chirurgico, le tecnologie da noi utilizzate e tutto quanto vi può assicurare i migliori risultati per la vostra salute orale.

L’estrazione dentaria è una comune manovra chirurgica che compie l’odontoiatra, eseguita quando per una compromissione causata dalla carie, dalla lesione parodontale o da una frattura. Esistono anche altre cause d’intervento, soprattutto sui terzi molari o denti del giudizio quando causano per esempio problemi alla corretta posizione degli altri denti dell’arcata o inducono a carie. In alcuni casi è indicata la rimozione del dente del giudizio non ancora formato, cioè del suo germe: germectomia. Qualora si debba accedere ad un dente non fuoriuscito dalla gengiva è il caso di effettuare un accesso chirurgico, cioè è necessario aprire un lembo, che verrà in seguito suturato (chiuso con punti da sutura). Un lembo viene quindi eseguito qualora si effettui una terapia mirata ad eliminare le cause della malattia parodontale seguendo una pratica di terapia parodontale chirurgica (vedi PARODONTOLOGIA). Questa terapia si effettua in molti casi con tecnica non chirurgica.

Altri interventi sono quelli volti a ripristinare i tessuti gengivali andati perduti per adempiere alle proprie funzioni. Questa prende il nome di chirurgia mucogengivale. In altre situazioni, ad esempio per esigenze di ricostruzione protesica, si rende necessario modificare i tessuti di supporto dei denti riducendone le dimensioni, si effettua quindi della chirurgia resettiva. Qualora si debba avere maggiore quantità di osso in zone specifiche delle mascelle, oggi esistono differenti tecniche di chirurgia rigenerativa. Anche le tecniche implantologiche sono manovre chirurgiche, molto spesso poco invasive cioè che richiedono limitata estensione nei tessuti orali. Anche l’enucleazione di cisti viene eseguita per via chirurgica.

ALTRE SPECIALIZZAZIONI